sabato 27 marzo 2010

Perché Composizione libri e non impaginazione libri!

Semplice, perché ritengo giusto chiamare con il nome appropriato il lavoro che stiamo per compiere.
Dire impaginazione è riduttivo e non appropriato, esistono programmi di impaginazione (Adobe Indesign, Quark Express, Adobe Page Maker…) ma quando l’autore scrive un libro crea un'opera, piccola o grande che sia, dunque la compone, pagina per pagina.
Chi fa il lavoro di impaginazione (cioè di composizione o fotocomposizione), assembla i pezzi dell’opera e dà uniformità al libro.
In poche parole, la veste grafica del libro è tanto importante quanto il contenuto, un libro può essere interessante ma se viene presentato male non invita a essere letto, dunque bisogna renderlo oltre che interessante anche gradevole, per fare un esempio pratico, e come mettere il motore di una Ferrari in una Cinquecento.
Qualcuno si chiederà come fare se non ha una dei programmi sopracitati e se non ha nessuna esperienza di composizione, niente paura! Affrontiamo tutto passo dopo passo!

Nessun commento:

Posta un commento